Una storia italiana di
ospitalità e design

Parco dei Principi è l'hotel con spiaggia privata a Sorrento disegnato da Gio Ponti.

Verso il mare

La spiaggia privata, collegata attraverso gallerie scavate nella roccia.

Un percorso tra gallerie nella roccia conduce dall'hotel alla spiaggia privata.
Le due scogliere attrezzate con solarium regalano l'ebbrezza di stare al sole, ma a strettissimo contatto con l'acqua cristallina.

Aperta nei mesi estivi

La spiaggia privata dell'hotel a Sorrento.

In piscina

Per Gio Ponti, «uno specchio d'acqua per ninfe boschive».

All'interno del parco, immersa tra i suoi rari esemplari botanici, c'è la piscina di acqua di mare progettata da Gio Ponti.
Dalla piscina emergono piccole isole di quiete e il trampolino sembra quasi essere sospeso sull'acqua.

Aperta nei mesi estivi

Il design hotel ospita una piscina progettata da Gio Ponti.

Palcoscenico sul golfo

Il ristorante Gio Ponti, progettato per dare una prospettiva infinita sul mare.

Il ristorante Gio Ponti dà un immediato effetto cannocchiale, che amplifica la vista sul mare grazie agli spazi ampi e all'assenza di quinte murarie.

Nel ristorante principale dell'hotel è possibile iniziare ogni nuovo giorno con una deliziosa colazione o chiudere in bellezza con una cena.

Il ristorante panoramico dell'hotel 5 stelle di Sorrento.

A cena sulla spiaggia

Al ristorante Poggio Siracusa, sul pontile della spiaggia privata.

Durante i mesi estivi, il pontile della spiaggia ospita il ristorante Poggio Siracusa, marina restaurant.
Grazie alla sua posizione, è perfetto per assaporare specialità di mare, accompagnati dal suono delle onde.

Il ristorante sul mare dell'hotel 5 stelle di Sorrento.

La poesia del parco

Romantico teatro di storie d'amore leggendarie.

Il parco botanico di tre ettari custodisce specie vegetali rare e amori antichi: tra i tanti angoli romantici, il ponticello che riporta una targa con versi della principessa Desirée di Svezia e il Tempietto di Venere, che sorge nel luogo in cui cresceva la piantina afrodisiaca coltivata al tempo in cui il terreno apparteneva ai frati Gesuiti.

Uno scorcio del parco botanico del design hotel a Sorrento.

The Lounge Bar

Rilassarsi nel blu.

Sorseggiare un drink ammirando le superfici rivestite in ciottoli ceramici ai quali Gio Ponti affidava “leggerezza... grazia e riflessi di luce e di cielo” e le straordinarie ceramiche a rilievo realizzate dallo scultore Fausto Melotti.

Il Lounge Bar dell'hotel 5 stelle di Sorrento.

Dedicato al benessere fisico

Una sala attrezzata a completa disposizione di tutti gli ospiti dell'hotel 24 ore su 24.

Per recuperare l’armonia del corpo e dello spirito, su richiesta, massaggi e trattamenti estetici.

Il centro fitness dell'hotel sul mare a Sorrento.

Parcheggio e navetta

Disponibile un parcheggio all'aperto e una navetta per il centro di Sorrento e per il porto.

Free Wi-Fi

La connessione Wi-Fi è gratuita nelle camere e negli ambienti comuni.

Le storie del Parco dei Principi

Il terreno in cui si trova l'hotel apparteneva all'Ordine dei Gesuiti fino al XVIII secolo quando il Re di Napoli, Ferdinando IV di Borbone, acquisì la proprietà e ne donò una parte al cugino Paolo Leopoldo di Borbone, Conte di Siracusa.

Nel 1792 il Conte fece costruire la villa Poggio Siracusa i cui sontuosi ambienti ospitarono dame e baroni desiderosi di svagarsi in quell'Eden gioioso. La tragica scomparsa dell'amata del Conte diede inizio ad un periodo di declino che durò fino al 1885 quando la famiglia Cortchacow acquistò l'area.
La villa ritornò ai suoi antichi fasti divenendo teatro di storie, passioni e celebri ricevimenti. I nuovi proprietari avviarono la suggestiva realizzazione di una dacia in stile gotico-inglese da destinare ad una futura visita dell'illustre cugino: lo zar di Russia Nicola II.
L'hotel sorge proprio sui resti della, mai completata, dacia.

Manifesto dell'architettura contemporanea

L'ingegnere napoletano Roberto Fernandes acquistò il terreno nel 1959 ed incaricò l'architetto Gio Ponti di trasformare quel luogo in un albergo.
L'eredità storica, la straordinaria ubicazione e i naturali cromatismi ispirarono Ponti nel creare una struttura radicata nel terreno caratterizzata dal verticalismo dell'antica dacia e della costiera sorrentina.

L'hotel Parco dei Principi fu inaugurato l'11 aprile 1962 e da quel giorno testimonia l'assoluta e felicissima intuizione dell'ingegnere Fernandes.

Cielo azzurro, mare azzurro, isole azzurre, maioliche azzurre, piante verdi, rose ai piedi della principessa, orma di danzatrice.Gio Ponti

Prenota una camera

Prenotazioni
T +39 081 8782858 F +39 081 7645707
book@hotelparcoprincipi.com
Informazioni
T +39 081 8784644 F +39 081 8783786
info@hotelparcoprincipi.com
Eventi e Congressi
T +39 081 8784588 F +39 081 7644616
event@hotelparcoprincipi.com
Parco dei Principi è a Sorrento, a picco sul mare.
Via Rota 44 80067 Sorrento (NA), Italy